martedì 16 maggio 2017

Anteprima: David Gemmell e China Miéville, tre titoli imperdibili targati Fanucci Editore

Buonasera Lettori Meravigliosi e ben trovati! :)
Ho appena interrotto lo studio (matto e disperatissimo) perché non posso in alcun modo esimermi dal presentarvi questi tre meravigliosi titoli che la Casa Editrice Fanucci prestissimo riporterà nelle nostre librerie!



La leggenda di Druss di David Gemmell 

dal 18 maggio in libreria, €16.90 già disponibile in eBook, €4.99

Il sesto volume del Ciclo dei Drenai. Una delle saghe che più hanno influito sullo sviluppo e l’evoluzione della letteratura fantasy. 


TRAMA
Adesso che l’impero di Ventria è sull’orlo di una guerra che si annuncia lunga e spietata, l’imperatore Gorben sa che il suo trono è in pericolo. Le ultime speranze del regno risiedono in un’arma prodigiosa dotata di un potere smisurato, unica salvezza per Gorben e i suoi sudditi. Ma l’imperatore sarà in grado di proteggere sé stesso da tanta ancestrale potenza? Nel frattempo, le terre dell’impero sono afflitte da bande di violenti che spogliano i villaggi rendendo schiavo chi vi abita. Quando a cadere nelle mani dei terribili predoni è Rowena, donna affascinante e determinata, comincia per il leggendario eroe Druss un viaggio avventuroso attraverso le terre dei Drenai, in compagnia del saggio poeta Sieben. Ritrovare Rowena sarà la sua missione, sconfiggere creature mostruose e demoniache quello che lo aspetta lungo lande dominate dalla magia più nera e pericolosa. Druss sa che il destino a cui è votato è affrontare battaglie proibitive contro forze soverchianti. La sua unica certezza è la consapevolezza di dover combattere. Nessuno, invece, può sapere se riuscirà a vincere la sfida.

Il sesto capitolo di una saga epica straordinaria. Il destino di un guerriero e la sorte di un mondo dipendono da una battaglia che, forse, non avrà mai fine...




L'impeto dei Drenai di David Gemmell 

dal 18 maggio in libreria, €16.90 già disponibile in eBook, €4.99

"Un libro raro, che fin dalla prima pagina vi rapisce con la sua potenza.” - Fantasy Book Review 



TRAMA
Soltanto gli Occhi di Alchazzar, gioielli magici in grado di curare qualsiasi tipo di malattia o ferita, possono salvare la vita a Klay, il guerriero gothir un tempo rivale di Druss e ora suo inseparabile amico. Le gemme, custodite da secoli nel santuario di Oshikai Flagello del Demone, che prende il nome dal leggendario guerriero venerato dai nadir, sono andate perdute, ma un’oscura profezia ha preconizzato il giorno del loro ritrovamento: l’alba in cui farà la sua venuta l’Unificatore, l’eroe messianico che libererà i nadir dal giogo dell’oppressione. Ma Druss e Talismano, il giovane che lo accompagna nell’impresa, addestrato all’arte della guerra dai gothir, non sono i soli sulle tracce degli Occhi di Alchazzar. Garen-Tsen, cinico consigliere del Re-Dio che governa Gothir, sa che impadronirsi delle gemme significherebbe avere nelle proprie mani un potere inimmaginabile, in grado di soggiogare popoli e imperi. Un intero esercito è pronto a dare battaglia. Riusciranno Druss e Talismano a tenere testa ai loro nemici e a compiere la più prodigiosa delle imprese? 

Il settimo capitolo di un’avventura meravigliosa ed entusiasmante. Una lunga e tortuosa strada per la riconquista della libertà. 



La Città & la Città di China Miéville 

dal 18 maggio in libreria, €9.90 già disponibile in eBook, €4.99

Vincitore dei premi Locus, Arthur C. Clarke, British Science Fiction, World Fantasy e finalista al premio Nebula. 

“La scrittura di China Miéville ricorda un meraviglioso mix tra Philip K. Dick, Raymond Chandler e Franz Kafka. Una sfrenata lettera d’amore su diversità, complessità, contraddizioni e umanità che popolano le metropoli.” - Los Angeles Times 

TRAMA
Immaginate due città, separate e unite allo stesso tempo, in un punto indefinito dell’Europa, figlie della catastrofe postsovietica. Due città sovrapposte che condividono lo stesso spazio, ognuna con le proprie strade, i propri palazzi, i propri cittadini, la propria storia, la propria identità. Un’anomalia spazio-temporale, un capriccio tecnologico, un errore nella creazione, una scissione a un certo punto della Storia? Tutto questo, o forse no. Per un abitante di una città, il più grave reato è quello di vedere un abitante dell’altra: sono due mondi vicinissimi, eppure incomunicabili, e la punizione per chi trasgredisce è certa e impietosa. Così tutti sono abituati fin dalla nascita a non vedere, a sfuggire ogni forma di contatto con gli altri che pure sono lì, sotto i loro occhi e a portata di mano. Una mattina come un’altra, in una delle due città viene scoperto un delitto. Le indagini conducono fino all’altra città e poi oltre, in una realtà che nessuna delle due sembra conoscere, e che probabilmente trascende entrambe... 

Un’appassionante detective-story nel solco della grande tradizione noir del Novecento, una parabola sulle difficoltà di comunicazione nella società attuale. 

Nessun commento:

Posta un commento