lunedì 22 maggio 2017

[Review Party] Noi siamo tutto di Nicola Yoon


Buon Lunedí Readers,

oggi sul blog festeggiamo l'arrivo in libreria e al cinema di un libro che ha fatto innamorare milioni di lettori: Noi siamo tutto!

Prezzo: € 17,90
E-book: € 9,99
Pagine: 307
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Young Adult

Trama

Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede... lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto.




RECENSIONE


Amore, amore senza limiti e senza uguali ecco la prima cosa che viene in mente leggendo Noi siamo tutto, un libro che mi ha lasciato addosso una bellissima sensazione di completezza.
Ho sentito parlare sempre bene di questo libro e dopo averlo letto non posso che confermare tutte le critiche positive e aggiungere che é perfetto, non vi é nulla da modificare o migliorare perché é già unico e meraviglioso.
Dopo aver letto la trame e aver visto il trailer del film avevo un po' paura ad iniziarlo, ma solo perché temevo che il mio cuore ne sarebbe uscito distrutto e invece pagina dopo pagina Nicola Yoon é riuscita a conquistarmi e soprattutto a stupirmi, lasciandomi costantemente a bocca aperta.
I protagonisti hanno entrambi 18 anni, ma Maddy é malata, ha per questo passato tutta la vita chiusa in casa e ha spesso atteggiamenti tipici di una bimba, cosa tra l'altro che la rende ancora piú adorabile agli occhi del lettore: Maddy cosí fragile, desiderosa di vivere e scoprire il mondo, stanca di doverlo vedere attraverso un vetro come un pesce in un acquario o una belva in una gabbia.
Il modo in cui Maddy parla di se, del suo mondo e soprattutto di Olly fa innamorare il lettore, che si sente coinvolto e partecipe nelle vicende della protagonista, ne comprende il dolore e ne appoggia le scelte, anche se rischiose. 
Olly é più "uomo", lui a vissuto in maniera completa i suoi 18 anni e vede la vita e il mondo diversamente: un ragazzo dolce, forte e soprattutto sensibile! credo che tutte noi vorremmo un Olly nella nostra vita, un ragazzo che non ha paura di mostrare apertamente i proprio sentimenti e che per amore é davvero disposto a tutto.
Noi siamo tutto é una sorta di diario personale di Maddy, in maniera semplice e molto intima l'autrice racconta lo scorrere delle giornate della protagonista prima e dopo l'arrivo di Olly: nei capitoli in cui Maddy parla della sua vita da sola con la madre la narrazione segue lo scorrere del tempo, tutto avviene lentamente e in maniera metodica, non vi é nulla di emozionante. Poi improvvisamente arriva Olly e tutto accelera, segue il ritmo impazzito del cuore di Maddy in un susseguirsi di momenti unici, indimenticabili e pieni di colpi di scena.
i due protagonisti sono sicurame nte i due personaggi meglio curati, ma anche la mamma di Maddy e Clara, la sua protagonista, hanno ruoli importanti, soprattutto quest'ultima dará a Maddy la forza di rischiare, prendere in mano la sua vita e decidere di viverla nonostante i rischi. 
Noi siamo tutto si legge in poche ore, é il classico libro che risucchia il lettore, lo rapisce, lo porta via dal mondo reale e lo catapulta all'interno delle sue pagine: capitolo dopo capitolo vi sembrerà di essere dentro la casa antisettica di Maddy, quella casa costruita per tenere il mondo fuori, ma incapace alla fine di resistere alla forza dell'amore.
Vi innamorerete dei protagonisti, adorerete Clara e nonostante tutto riuscirete anche a comprendere le scelte della mamma di Maddy.
La Yoon ha creato una storia che mira dritto al cuore del lettore, che non lo annoia mai, lo tiene avvinghiato a se e alla fine lo lascia senza parole! 
Dovete assolutamente leggere Noi siamo tutto, vi terrà costantemente con il fiato sospeso e vi regalerà gioie inaspettate!












[BookBlogTour] Un anno senza te di GioPota e Luca Vanzella: Presentazione - 1° Tappa


Buon pomeriggio Lettori Meravigliosi e ben trovati! :)

Oggi sono qui per presentarvi una nuova bellissima iniziativa intrapresa da BAO Publishing: la Casa Editrice, infatti, ha voluto coinvolgere me e quattro fantastiche YouTuber in un BlogTour unico che vi porterà alla scoperta di uno degli ultimi Graphic Novel portati in libreria ed un fumetteria! Un anno senza te è il piccolo capolavoro che porta la firma di GioPota e Luca Vanzella, una storia intensa, dolce, profonda, dolorosa e commovente che mi ha incantata dalla prima all'ultima pagina (e di cui vi parlerò prestissimo molto più approfonditamente) e che sono certa saprà rubare anche i vostri cuori! 

In questa prima tappa scoprirete qualcosa in più sulla trama del romanzo, sui suoi autori e conoscerete la bellissima sorpresa che la Casa Editrice ha voluto riservarvi, oltre ovviamente a trovare il calendario, nel dettaglio, di tutte le prossime tappe, una serie di videorecensioni, che vi sveleranno, secondo diversi punti di vista, i lati più interessanti di questo graphic novel!

Il Graphic Novel


Prezzo: € 20,00
Ebook: € 11,43
Formato: Cartonato
Pagine: 224
Genere: Imparare a impararsi 
Editore: BAO Publishing
Data di pubblicazione: 25 Maggio 2017

TRAMA
Dodici mesi, dodici momenti nella vita di un giovane uomo che cerca sé stesso e di farsi una ragione per la fine di un amore importante. Dodici situazioni in una Bologna a metà tra Fellini e Boris Vian, che punteggiano un percorso di crescita più che di guarigione, raccontato con una delicatezza disarmante da Luca Vanzella e reso reale dalle immagini, potentissime e perfette per questa storia, di Giopota, alle prese con il suo primo romanzo grafico lungo. Uno dei libri BAO più importanti del 2017, e se lo leggerete capirete perché.



Gli autori

Luca Vanzella è un fumettista e sceneggiatore. Nato nel 1978, ha studiato a Bologna Scienze della Comunicazione. La sua tesi sui Cosplay è stata pubblicata da Tunué nel 2005. Esordisce nel 2001 sceneggiando Dottor Massacro, pubblicato da Indy Press Comics, avviando così una proficua collaborazione con la Casa editrice, con cui continua a lavorare fino al 2004 come redattore. Nel 2003 fonda l'etichetta indipendente Self Comics insieme a Luca Genovese, con cui inizia un lungo sodalizio. Nel 2005 partecipano alla mostra Comics Against the Global War, nel 2006 pubblicano per Self Comics Gloria, ovvero il giorno in cui... e nel 2008, per Beccogiallo, esce Luigi Tenco – una voce fuori campo. Sempre in collaborazione con Luca Genovese, nel 2011 sceneggia BETA, miniserie in due volumi edita da BAO Publishing e successivamente ripubblicata da Editoriale Cosmo. Nel 2015 entra a far parte della squadra di Orfani sceneggiando alcuni albi della seconda e della terza stagione. Nel 2017, per la Casa editrice BAO Publishing, scrive il romanzo grafico Un anno senza te, illustrato da Giopota. 

Giopota è un fumettista e disegnatore, nato a Caserta nel 1988. Dopo il diploma di grafico pubblicitario inizia a lavorare come web designer finché, nel 2012, decide di trasferirsi a Bologna per studiare Fumetto e Illustrazione all'Accademia di Belle Arti. Ha pubblicato per Renbooks I fuochi della sera e ha illustrato I Guardiani della Luce per lo stesso editore. Ha disegnato le tavole di Gennaio, scritto da Luca Vanzella e pubblicato on-line sulla piattaforma Issuu. Nel 2017 uscirà Un anno senza te, sempre su testi di Vanzella, pubblicato da BAO Publishing.


Calendario delle tappe


22 maggio - Il colore dei libri (http://ilcoloredeilibri.blogspot.it/ )
25 maggio - Read Vlog and Repeat (https://www.youtube.com/c/ReadVlogRepeat )
26 maggio - Reading Can Save us (https://www.youtube.com/channel/UCsEd2rhvZnADIasEUkte5yA
29 maggio - Ilenia Zodiaco (http://bit.ly/2cbkv7u )
30 maggio - Chibiistheway (www.youtube.com/user/chibistheway)


Giveaway!

Prima di lasciarvi andare eccovi svelata la bellissima sorpresa che la Casa Editrice ha voluto riservarvi! Seguendo poche semplici regole potrete provare a vincere: 

- UNA COPIA DI "UN ANNO SENZA TE"
- UNA SPILLA DI "UN ANNO SENZA TE"
- UNO SKETCH DELL'AUTORE

I vincitori saranno ben DUE!


Per partecipare e poter vincere bisogna: 
- Mettere mi piace alla pagina Facebook BAO Publishing; 
- Diventare lettori fissi/seguire i blog/vlog partecipanti; 
- Commentare tutte le tappe del blog tour; 
- Compilare il form con i dati (per il givaway) 
- Condividere il blogtour sui social;

a Rafflecopter giveaway

Il giveaway ha durata dal 22 al 30 maggio 2017
Al termine del blog tour procediamo con l'estrazione dei due vincitori.

Buona fortuna!

giovedì 18 maggio 2017

[BlogTour] Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale: Tappa #4 - Aimee


Buon giovedì Readers,

come procede la settimana? Io sono in Italia :) sono in vacanza con la mia famiglia e starò qualche giorno a Genova per poi andare a Napoli e nel mezzo farò un salto a Torino e Roma :p

Oggi vi parlo di un libro che mi è piaciuto moltissimo e di cui trovate la recensione sul blog!

Prezzo: € 14,90
E-book: € 4,99
Pagine: 253
Data Pubblicazione: 18 Maggio

Trama

L'aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l'ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos'è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.




Aimee ha 26 anni, è cuoca presso il pub dei genitori e fa un meraviglioso caffè. £e una ragazza innamorata e quando il suo amore le viene portato via nonostante un primo momento iniziale di sconforto finisce per rimboccarsi le maniche e ricostruire la sua vita, portando a termine i suoi sogni.
Un personaggio forte, indifeso, ma anche delicato e fragile. Aimee resta ancorata ad un amore che l'ha accompagnata per gran parte della sua vita, iniziato quando aveva 8 anni e conclusosi 20 anni dopo. Nel libro vedrete Aimee ridere, soffrire, piangere, crollare, ma alla fine si rialza e comprende quale è la sua vera strada e che forse deve lasciar andare quello che per anni è stato il suo punto fermo...

Aimee ha i capelli castani, un sorriso che fa innamorare e due azzurri di un blu particolare che rimane impresso nella mente di chi li guarda... Per me Aimee è così










Di seguito trovate il calendario completo di questo BlogTour e vi ricordo che oggi troverete anche alcune recensioni interessanti!


La tappa di ieri la trovate su Le recensioni della libraia, mentre domani tocca a Bookspedia


[Review Party] La libreria degli amori impossibili di Elisabetta Lugli


Buon Giovedì Readers,

iniziamo la giornata festeggiando l'uscita in libreria di un dolcissimo Romance tutto Made in Italy!

Prezzo: € 9,90
E-book: € 4,99
Pagine: 256
Editore: Newton Compton
Data Pubblicazione: 18 Maggio

Trama

Anna vive a Torino e lavora alla Stella Polare, una libreria che offre ai suoi lettori una scelta di libri ricercati e raffinati. Quel posto le piace, nonostante le stranezze di Adele, la ricca proprietaria dal carattere brusco, a volte quasi ostile. Per il resto, la vita di Anna si divide tra una stramba famiglia, amiche eccentriche e una storia d’amore che non è mai davvero decollata. La sua routine s’interrompe quando, una mattina, legge sul giornale locale che Claudia, la sua migliore amica ai tempi dell’università, che non vede da molti anni, ha avuto un incidente. Combattuta sul da farsi, decide alla fine di andare a trovarla, non sospettando che quell’incontro possa cambiare la sua vita… Anna torna in libreria letteralmente sconvolta: tanti anni fa Claudia le ha mentito, Claudia l’ha indotta a lasciare Luca, il suo primo grande amore, Claudia ha condizionato le sue scelte. Le domande sul passato si affollano nella mente di Anna, tutte senza risposta. O almeno così sembra. Perché Anna non sa ancora che il destino sta per giocarle un altro scherzo. Qualcuno, proprio quel giorno, entra alla Stella Polare…






RECENSIONE


Questo libro mi ha incuriosita moltissimo fin dall'inizio, soprattutto perchè quando si tratta di librerie il mio animo da amante dei libri si agita e con insistenza mi dice "devi leggerlo" e così eccomi qui a parlarne con voi.
La libreria degli amori impossibili è una romance semplice, delicato, che parla di vite, di amori persi e ritrovati, di cuori feriti, di scelte e di crescita: ogni personaggio incontrato pagina dopo pagina ha una sua storia da raccontare e tutti in qualche modo devono fare i conti con il passato e chiudere vecchie porte rimaste socchiuse troppo a lungo.
La storia è raccontata in terza persona, protagonista principale è Anna, anche se ogni persona che fa parte della sua vita in qualche modo ha un suo spazio ed un suo ruolo da coprotagonista.
Il ritmo è lento, segue lo scorrere delle vite dei protagonisti e la narrazione procede senza grandi colpi di scena, gli avvenimenti si susseguono uno all'altro senza troppo clamore, senza fretta e purtroppo senza entusiasmo. Il lettore è uno spettatore silenzioso in disparte, che osserva senza troppo trasporto Anna e la sua vita complicata, il suo vivere a metà in attesa di riuscire a fare i conti con il passato e poter quindi andare oltre... 
Attorno ad Anna girano più persone, le più importanti sono sicuramente la signora Adele, donna di mezza età proprietaria della libreria Stella Polare: una donna particolare, che si inquadra con difficoltà, ma che a metà libro racconta la sua vita lasciando il lettore senza parole, incuriosendolo e commuovendolo.
Sono tanti, forse troppi i personaggi che si incontrano durante la lettura e a volte questo fa perdere un po' la concentrazione, il lettore si distrae e si sente poco coinvolto, perdendo il filo del discorso, fermandosi per poi ricominciare dopo un po' , finendo per non empatizzare nè con Anna nè con un altro dei protagonisti.
Anna è una donna che ingenuamente ha dato retta alle chiacchiere di un'amica, si è fatta sottomettere dalle sue insicurezze e in maniera impulsiva ha finito per fare delle scelte che hanno condizionato molto la sua vita futura. Quando il passato torna a bussare alla sua porta e la mette davanti alla triste realtà Anna si perde, smarrisce il suo cammino, torna indietro nel tempo, ma ben presto si rende conto di non poter più rimettere insieme i pezzi di un amore che era stato non solo distrutto, ma anche calpestato.
Questo vivere a metà di Anna condiziona anche la vita del suo compagno, che pur amandola molto si rende conto che lei non lo ama abbastanza e tutto crolla quando l'ex di Anna, Luca, torna nella sua vita e scopre insieme a lei che anni fa furono vittime della meschinità e dell'egoismo della loro amica Claudia.
Anna riesce, grazie anche all'aiuto della signora Adele e ai consigli della sua eccentrica madre, a comprendere che è ora di lasciar andare il passato, di guardare avanti e far entrare di nuovo la luce nella sua vita ed insieme alla sua amica Giulia intraprende un nuovo cammino verso qualcosa di unico e che rappresenta non solo ciò che entrambe sono, ma che è anche in un certo senso il loro vero grande amore.
La libreria degli amori impossibili non si può definire un Romance, è più un viaggio introspettivo dei protagonisti, che uno ad uno analizzano le proprie vite, comprendono di essere ad un punto morto e che ristagnano senza far nulla per cambiare la loro situazione: si parla si di anima gemella e grande amore, ma ponendo l'attenzione sul fatto che spesso le anime gemelle non sono fatte per stare insieme, che si amano, bruciano e poi piano piano si spengono...
Quello scritto da Elisabetta Lugli è libro intenso, fatto di vite vissute, di dolori difficili da superare, ma anche di speranze, purtroppo però i tanti protagonisti e le tante vicende, alcune poco approfondite, altre non necessarie, frenano un po' il ritmo della lettura e se nella prima parte si ha voglia di continuare a leggere, di non fermarsi e scoprire tutto su Anna verso metà l'attenzione del lettore cala, ci si distrae e si resta troppo distaccati. Verso la fine la lettura ha una nuova impennata, l'attenzione del lettore si riaccende e all'ultima pagina ci si ritrova a sorridere pensando che il destino e la vita a volte si divertono a giocare con noi...
La Lugli scrive in maniera semplice, ha uno stile che ha un non so che di poetico, delicato come una carezza e nonostante tutto affascina il lettore, lo avvolge e lo incuriosisce. 
La libreria degli amori impossibili è un libro d'esordio e in effetti l'ho trovato ancora un po' acerbo, ma l'autrice ha talento e sono più che sicura che con il tempo darà vita a grandi letture!







[Review Party] Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale


Esce oggi per Leggereditore un libro che fin dalle prime pagine incuriosce moltissimo... pronti a scoprirlo con me?



Prezzo: € 14,90
E-book: € 4,99
Pagine: 252
Editore: Leggereditore
Genere: Romance Suspense

TRAMA

L’aiuto cuoco Aimee Tierney ha trovato la ricetta per la vita perfetta: sposare il ragazzo che ama fin da quando è una bambina, creare una famiglia e poi chissà, un giorno rilevare il ristorante dei genitori. Il futuro che aveva sognato le passa però davanti in un lampo, come strappato dal vento, quando il suo fidanzato James perde la vita in un incidente in barca. Dal giorno in cui la chiesa che avrebbe dovuto ospitare il loro matrimonio è diventata il triste scenario per il funerale di James, Aimee non ha pace. Sa che per rimettere assieme i pezzi della sua vita deve scendere a patti con il dramma che l’ha colpita e far piena luce sulle circostanze della morte di James. Cos’è realmente accaduto quel giorno maledetto, su quella barca? Aimee scoprirà così un abisso di segreti che metteranno in discussione quanto credeva di aver costruito nella sua vita, perché sotto la superficie della sua esistenza forse si nasconde una verità inattesa, che potrebbe liberarla dalle catene del passato o imprigionarla per sempre.





RECENSIONE

Ciò che mi ha incuriosito di più di questo libro è stato senza dubbio l'incipit, che pur essendo triste ha attirato la mia attenzione e mi ha fatto domandare di cosa parlasse questo libro e come mai iniziasse proprio così...

"Il giorno del nostro matrimonio James, il mio fidanzato, è arrivato in chiesa in una bara."

Si probabilmente vi può sembrare un po' macabro e deprimente, ma vi assicuro che Ogni cosa a cui teniamo è tutto tranne che deprimente, anzi è uno di quei libri che si leggono in meno di quattro ore, che tengono il lettore con gli occhi sulle pagine e che fanno nascere quel disperato bisogno di scoprire la verità e di farlo anche velocemente!
Quindi non partite prevenuti convinti di dover preparare la scatola di kleenex, perché anche se non sarà facile digerire è comunque la storia di un grande amore e dell'evoluzione di una donna che all'improvviso non solo ha perso tutto, ma scopre che le persone che ama hanno segreti inconfessabili ed hanno sacrificato la sua felicità.
Aimee è una donna forte, che nel momento più difficile della sua vita invece di abbandonarsi al dolore inizia a rimboccarsi le maniche e realizza i suoi sogni nel cassetto, è una donna che soffre, ma nello stesso tempo che riesce a vedere un po' di luce oltre quell'inferno in cui è precipitata.
In un modo o nell'altro tutti i protagonisti sono ben delineati, anche chi compare poco durante la lettura ha un carattere concreto, reale e ben delineato. 
È attraverso la voce di Aimee che scopriamo cosa è accaduto a James ed è sempre attraverso i suoi ricordi che ci immergiamo nella loro storia, imparando a conoscerli fin da bambini: non sono molti i flashback, sono piccoli lampi che attraversano la mente di Aimee quando si ritrova a pensare a James, permettendo al lettore di avere una visione completa del loro rapporto, di quell'amore unico, profondo e sincero che li unisce.
Pagina dopo pagina il lettore osserva Aimee, la vede affrontare il lutto e soprattutto l'osserva rialzarsi, progettando una vita nuova, ma qualcosa la frena, qualcosa ancora la trattiene ancorata al passato e così alla fine la si osserva volare in Messico in cerca di risposte e ciò che scopre la sconvolge, la ferisce in profondità, ma nello stesso tempo le da la possibilità di iniziare dopo tanto tempo a pensare al suo futuro...
Kerry Lonsdale ha la grande capacità di ipnotizzare il lettore, di scrivere d'amore, tradimenti, dolore e sofferenza rendendo ogni singola emozione viva, reale, concreta, quasi palpabile. La storia non è mai lenta, a volte la narrazione prende un ritmo più leggero, meno veloce, ma solo per dare al lettore il tempo di metabolizzare ciò che ha scoperto fino ad ora e soprattutto per prepararsi ai continui colpi di scena.
La scrittura è superba, il modo in cui vengono raccontati i fatti mantiene costantemente in tensione il lettore: non mancano come ho detto i colpi di scena, un po' di mistero, qualche scena più hot e sopratutto quel pizzico di romanticismo che scalda il cuore, che fa battere il cuore e che per fortuna non rende la lettura troppo sdolcinata.
Ogni cosa a cui teniamo si legge davvero in meno di tre ore ed è una lettura piacevole, veloce, che dona 4 piacevolissime ore immerso nella vita di Aimee.





mercoledì 17 maggio 2017

WWW Wednesday #9 - 2017

Buon Mercoledì ColorLettori,

è tanto che non pubblico questa rubrica, ma purtroppo i tanti viaggi mi hanno portato via parecchio tempo e nonostante abbia continuato a leggere non sono riuscita ad esser constante con il mio Recap settimanale!


Che cosa stai leggendo in questo momento?



In uscita di The Heartbreakers 2 il 24 incontrerò Ali Novak e poichè non avevo ancora letto questo libro ho deciso di iniziarlo... Vi dirò solo che l'ho iniziato stamani e l'ho quasi finito: fantastico!! Mi penso di non averlo letto prima!


Che cosa hai appena finito di leggere?




Come potete vedere è stata una settimana assai produttiva!
La casa delle onde di Jojo Moyes mi ha deluso tantissimo, conoscendo l'autrice non me lo aspettavo proprio e in questo momento mi è difficile anche scrivere la recensione.
Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas è a dir poco fantastico, trovate la recensione sul blog e avete anche la possibilità di portarvi a casa una copia del libro!
La libreria degli amori imossibili di Elisabetta Lugli è uno di quei libri che lasciano il lettore sospeso, non è male, ma gli manca qualcosa... Domani troverete la recensione sul blog!
Ogni cosa a cui teniamo di Kerry Lonsdale nonostante qualche piccola pecca è un libro meraviglioso ed anche di questo troverete la recensione on line da domani alle 10.


Che cosa pensi di leggere dopo?



Eccoli qui... sono tutti in mio possesso e conto di divorarli alla velocità della luce :p 

Lasciatemi pure i link delle vostre letture nei commenti, che domani con calma passo da tutti :)




Anteprima [Graphic Novel]: OH! Il libro delle meraviglie di Leo Ortolani

Buongiorno Lettori e ben trovati! :)
In questa nuova tarda mattinata vi aspetta una nuova anteprima targata BAO Publishing!


OH! Il libro delle meraviglie di Leo Ortolani

Leo Ortolani è un autore unico. Il suo umorismo instancabile e il suo acume nello sbeffeggiare i preconcetti e le manie dell'umanità ne hanno fatto una stella del Fumetto italiano che da vent'anni splende senza esitazione alcuna. In questa raccolta, aggiornata e ampliata per le prima volta in oltre dieci anni, si presenta come un vero stand-up comedian a fumetti, mentre racconta, dissacrante e fulmineo, le meraviglie che ha visto in giro per il mondo!


"Magari le Meraviglie le ha viste anche qualcun altro, e nel caso me lo faccia sapere, che così cono sicuro di non aver avuto delle allucinazioni. Che non ho capito male." - Leo Ortolani

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l'arrivo in libreria del nuovo libro di Leo Ortolani: OH! Il libro delle meraviglie.

Il genio umoristico di Leo Ortolani incontra fenomeni apparentemente inspiegabili... e li spiega! Il risultato è dirompente, e questa raccolta di vent'anni di Meraviglie della Natura e della Tecnica, aggiornata con numerosi inediti, è la prova definitiva che il fumettista parmense è più di un geologo, più di un umorista, più del papà di Rat Man!

Un corposo cartonato non può mancare nella collezione di qualunque appassionato del buon Fumetto italiano.

OH! Il libro delle meraviglie è disponibile in libreria dal 18 maggio 2017

Il tour di presentazione del volume, con Leo Ortolani, comprende le date: 


5 giugno h 18:30
Milano
Rizzoli Galleria Galleria Vittorio Emanuele II, 79

14 giugno
h 17:30 inizio firmacopie
h 18:30 chiacchiere con l'autore poi firmacopie fino a conclusione evento
Roma
Borri Books Piazza dei Cinquecento (Stazione Termini)

15 giugno h 18:00
Firenze 
Feltrinelli RED, Piazza della Repubblica 26-29 R

19 giugno h 21:00
Torino
Circolo dei lettori, Via Giambattista Bogino 9 

AUTORE
Leo Ortolani, nato a Pisa nel 1967 e trasferitosi dopo un anno a Parma, è uno dei più importanti e apprezzati fumettisti italiani. Le sue opere, dallo stile ironico e pungente, gli sono valse numerosi riconoscimenti. Il suo esordio avviene nel 1989, quando per la collana Spot della Casa editrice Comic Art pubblica la prima storia di quello che diventerà il suo personaggio più celebre: Rat-Man. La breve storia RAT-MAN, nel 1990 gli vale il premio “Spot” come “Miglior sceneggiatore esordiente”. Da questo momento, Ortolani inizia la collaborazione con la fanzine Made in Usa, per cui realizza altre storie di Rat-Man e un apprezzato ciclo di quattro storie sui Fantastici Quattro. Dal 1995, le Edizioni Foxtrot e successivamente le Edizioni Bande Dessinée pubblicano la serie autoprodotta di RAT-MAN. Ortolani realizza anche alcune parodie di celebri film, dando così vita a un tipo di produzione che si caratterizzerà come punto forte del suo percorso artistico. Nel 1997, la Panini Comics (allora Marvel Italia) inizia la pubblicazione regolare delle storie del personaggio, tramite la serie Rat-Man Collection. Visto il grande successo ottenuto, nel corso degli anni alla serie regolare si affiancano diverse ristampe (Tutto Rat-Man, Rat-Man Color Special, Rat-Man Gigante), numerose parodie (Star-Rats, Il Signore dei Ratti, 299+1, Avarat, Allen, Il grande Magazzi, Ratolik) e una serie animata realizzata da Stranemani e Rai Fiction e supervisionata da Ortolani stesso. Parallelamente a Rat-Man, sempre per la Panini Comics, si affianca la fortunata serie Venerdì 12, che viene raccolta nel 2008 in un corposo Omnibus. Nel 2011, per la Casa editrice Sperling & Kupfer, pubblica il libro Due figlie e altri animali feroci – Diario di un’adozione internazionale. Nel 2013, in occasione del Lucca Comics & Games, presenta la rivista Comics & Science (edita dal CNR), in cui è presente una storia della serie parodistica Misterius. La serie, che nel corso degli anni è comparsa anche su Rat-Man Collection, nel 2016 torna all’interno della rivista scientifica Mate. Nel 2015 collabora ai testi dello spettacolo di Arturo Brachetti, BRACHETTI CHE SORPRESA, che verrà replicato 200 volte, fino al gennaio 2016, diventando lo spettacolo più replicato in Italia degli ultimi dieci anni. Sul suo blog, COME NON DETTO (www.leortola.wordpress.com), da qualche anno pubblica le recensioni a fumetti dei più grandi successi cinematografici recenti. La raccolta delle recensioni, insieme ad altre inedite, viene pubblicata nel 2016 dalla Casa editrice BAO Publishing, con il titolo CineMAH: Il buio in sala. Nel 2017 esce, sempre per BAO, la raccolta con inediti OH! Il libro delle meraviglie.