giovedì 11 aprile 2013

Recensione : Luna di Francesca Verginella




Ebook: € 7,84 ( $ 9,99 )
Pagine: 520 circa ( a seconda del formato epub, pdf...)
Editore: Autopubblicato grazie a Smashwords Editions
Genere: Fantasy


A Deos sta per scatenarsi la guerra degli uomini liberi contro Cron , il crudele creatore di grotteschi mutanti.
La notte prima di tale evento catastrofico nasce Luna , lei sarà la prescelta, colei che cambierà le sorti degli uomini di Deos e di tutta Solamia.
Per proteggerla, i suoi genitori ,la mandano sulla Terra dove vivrà per vent'anni col nome di Narciso all'oscuro del proprio destino e della propria provenienza.
Un incontro con uno strano uomo al Luna Park faranno riemergere in lei ricordi dimenticati e il suo ritorno a Solamia sarà traumatico. 
Il mondo dalle due lune è devastato e arido grazie alla guerra persa contro Cron ed il suo esercito.
Luna deve ripristinare un esercito tra i pochi uomini rimasti e liberare il suo popolo grazie ai poteri ereditati dai suoi antenati di cui lei è ormai l'unica superstite.... ce la farà?



L'ambientazione in un mondo diverso dal nostro non è mai facile e l'autrice ci è riuscita abbastanza bene descrivendo i paesaggi alieni e il succedersi delle due lune che ne influenzano la notte , le tradizioni e le leggende. 
Il personaggio principale è Luna-Narciso , ragazza comune, abbastanza introversa che si ritrova catapultata in un'altro mondo con responsabilità enormi.  
Il suo carattere acerbo e schivo si ridefinisce man mano che il racconto va avanti rendendola una perfetta Deoscuridiana che esercita il potere da vera leader.
Altro protagonista importante è Arat, coraggioso e forte guerriero che imparerà a rispettarla e ad amarla incondizionatamente. Grazie a lui Luna riuscirà a capire che cosa vuol dire essere un guerriero e combattere per qualcosa in cui si crede.
Una miriade di altri personaggi accompagneranno la protagonista ma a volte ci si perde un po' in questa moltitudine.
Spicca comunque l'ambiguo personaggio di Cablam, illusore e mago che poco rivela di sé ma che accompagnerà Luna nel suo viaggio.
L'introduzione purtroppo è un po' ostica, a causa dei tanti nomi di luoghi e personaggi da ricordare, ma man mano che si prosegue tutto prende forma e la trama scivola veloce coinvolgendo il lettore.
L'uso dei dialoghi è buono anche se a volte un po' scontato, la trama non è originale ma lo sviluppo degli eventi rendono lo scritto piacevole e avvincente.
Se mi posso permettere l'unico piccolo appunto che posso fare all'autrice è che con tutti questi personaggi , luoghi ed eventi, invece di un unico romanzo poteva tranquillamente creare una trilogia  dando più rilievo a parti iniziali della vita di Luna.
Lo consiglio agli appassionati del genere.




valutazione 5





1 commento: