mercoledì 8 luglio 2015

Recensione: Reflections di Kasie West


Prezzo: € 14,90
E-book: € 6,99
Pagine: 400
Editore: De Agostini
Genere: Young Adult

Addie ha un potere psichico molto particolare:quando si trova ad un bivio e deve prendere una decisione può fare un'Indagine e vedere i due futuri possibili a seconda della scelta che farà... Quando i suoi genitori le comunicano che stanno per divorziare e che sarà lei a dover scegliere con chi restare usando il suo potere Addie si vede "costretta" a fare un'Indagine più lunga di quelle che ha fatto fino ad ora e nelle due realtà future scoprirà non solo che scelta dovrà fare, ma anche i terribili segreti di alcuni compagni di scuola...

Trama originalissima quella di Reflections, che in qualche modo ci porta ancora una volta a domandarci come sarebbe la nostra vita se avessimo fatto scelte differenti e in questo caso la protagonista del libro lo sa veramente, ritrovandosi a poter decidere quale strada prendere!
Non avevo mai letto nulla di questa autrice e la trama di questo libro mi ha incuriosita moltissimo, soprattutto perchè non parla di alieni, vampiri, streghe o demoni!
Reflections catapulta il lettore nel mondo dei teen agers e si rivivono quelle emozioni tipiche dei ragazzini che stanno cominciando a scoprire l'amore ed è davvero incredibile come la West riesca a descrivere così bene tutte le fasi tipiche dell'innamoramento, ma anche la sensazione di avere le farfalle nello stomaco, la pungente gelosia che si fa strada in un cuore innamorato, l'emosione del primo bacio e quei brividi che scorrono linga la schiena ad ogni piccolo contatto, anche il più casto.Addie è la protagonista principale del libro e tutta la narrazione ruota attorno a lei e alla scelta che dovrà prendere nel momento in cui i suoi genitori decidono di divorziare... Ed è con l'inizio dell'Indagine sui due futuri possibili che si entra nel vivo del libro: capitolo dopo capitolo viene alternato il racconto della vita di Addie tra i Normali dopo aver scelto di stare con il padre e la sua vita tra i Paranormali insieme alla madre. 
Il personaggio di Addie è particolare, ma nello stesso tempo adorabile nella sua ingenuità di ragazzina alle prese con la scoperta del mondo senza poteri psichici e soprattutto dell'esser liberi di esser se stessi, perchè in fondo come si fa ad esser se stessi sapendo di avere un padre capace di capire se stai mentendo ed una madre con il potere di persuaderti a fare ciò che vuole lei? Ci si sente sempre in gabbia, facendosi condizionare dai poteri degli altri e non vivendo veramente la propria vita.
Attorno ad Addie ruotano Trevor, il bellissimo ragazzo Normale che le mostrerà come divertirsi e lasciarsi andare; Duke, il campione della squadra di football dei paranormali, il classico ragazzo popolare che piace a tutti, che sa far star bene e che fa sentire importanti perchè ha scelto proprio te!
Ci sono altri piccoli protagonisti, alcuni fanno giusto presenza, altri pur apparendo insignificanti hanno comunque un ruolo ben definito e di tutti si riesce ad avere un'idea ben precisa, pur non essendo ben caratterizzati.
Inizialmente ho erroneamente pensato che si trattasse di una storia d'amore, in realtà l'autrice è andata oltre creando una storia particolare, originale, con dei personaggi con qualità fuori dal comune in entrambi i mondi: la vera trama la si scopre capitolo dopo capitolo, mettendo insieme tutte le informaeioni che vengono fornite nelle due realtà indagate da Addie e ci si ritrova sorpresi sia dai vari colpi di scena sia dagli intrecci e i misteri che vengono man mano mostrati e scoperti.
Reflections è un libro differente sotto molti aspetti e non solo per questa trama così originale, nelle sue pagine vi sono temi importanti che fanno parte della vita degli adolescenti, che si ritrovano spesso ad un bivio e sono incapaci di avere la giusta lucidità per prendere la decisione giusta, si parla anche di amore, di cosa si è davvero disposti a fare per proteggere le persone che amiamo ed infine vi è l'eterna lotta tra bene e male, quanto sia facile a volte passare dall'uno all'altro...
La West ha valorizzato il suo libro con personaggi adorabili, storie accattivanti e la giusta dose di romanticismo: impossibile non avere gli occhi a cuore quando Trevor apre il suo cuore ad Addie e lei descrive il suo cuore impazzito!
Purtroppo nonostante le tante qualità di questo libro ho avuto per tutte le 400 pagine la sensazione di esser come chiusa fuori dalla narrazione, non c'è stato un grande coinvolgimento e il ritmo lento con cui procede la storia non ha aiutato a farmi appassionare totalmente alle vicende di Addie e dei suoi amici.
Lo stile così come la storia sono semplici, carichi di emozioni, ma poco coinvolgenti e tutto procede lentamente, nonostante i colpi di scena: pagina dopo pagina si ha l'impressione che manchi qualcosa o forse non siamo più abituati ai libri teneri, che parlano solo di emozioni, amore e amicizia.
Il finale da l'idea che si tratti di un libro autoconclusivo, anche se in realtà si tratta di un finale aperto che lascia speranza in chi durante alla lettura si è affezionato a Trevor o Duke e infatti questo è il primo volume di una serie e personalmente leggerò senza dubbio il seguito!
Reflections è comunque un libro che mi sento di consgliare, lo si legge tranquillamente in un solo giorno e sa incuriosire il lettore e nonostante non abbia un ritmo veloce o una trama eccessivamente coinvolgente non è mai noioso, sa divertire e alla fine ci regala qualche ora lontano dalla realtà per farci fare un viaggio nella tenerezza dei primi baci.









valutazione 5

4 commenti:

  1. Trama interessante e avvincente :) sono contenta di averlo in wishlist :)

    RispondiElimina
  2. Io gli ho dato quattro stelle. Mi ha sorpreso lo stile con cui viene raccontata la storia.

    RispondiElimina
  3. Trovo sia un libro particolare, anche per il modo in cui è stato scritto :')
    Di sicuro leggerò il seguito!

    RispondiElimina