lunedì 6 luglio 2015

Recensione: Tutta colpa di un libro di Shelly King


Prezzo: € 16,40
E-book: € 9,99
Pagine: 241
Editore: Garzanti
Genere: Romanzo

Dopo esser stata licenziata Maggie ha iniziato a passare sempre più tempo alla Dragonfly, la libreria del suo padrone di casa ed amico Hugo. Un giorno viene invitata dal suo migliore amico Dizzie a partecipare una serata in un circolo di lettura e L'amante di Lady Chatterley sarà il tema principale della serata! Nonostante Meggie abbia già la sua copia del libro Hugo gliene fa trovare una davanti casa: è una copia vecchia, consumata e leggendola Meggie scopre una corrispondenza amorosa! La vita di Maggie sta per cambiare in maniera inaspettata e tutto grazie a quel vecchio libro... 

Questo è uno di quei libri che divide i lettori in "l"ho amato" e "non mi è piaciuto", per quanto mi riguarda ho avuto un iniziale rapporto conflittuale con Tutta colpa di un libro e più volte dopo averlo iniziato l'ho riposato sul comodino fino a quando non mi son detta che non vi era assolutamente nulla che mi spingesse a non leggerlo e così ho portato avanti la lettura e con il senno di poi mi prenderei a librate in testa per non averlo letto subito, perchè io da questo libro son stata sedotta e l'ho amato fino alla fine e senza se e senza ma!
La trama è semplice e tremendamente reale, una finestra aperta sulla vita di Maggie e i suoi amici, niente grandi amori o incredibili colpi di scena, solo il racconto di come dopo una delusione ci si rialza, ci si reinventa e si finisce per realizzare un sogno che era stato nascosto così bene che non si sapeva nemmeno di averlo!
Maggie è un po' ognuno di noi, ama i libri, li divora, li vive, li consuma e si consuma tra le loro pagine ed un giorno le capita tra le mani una vecchia copia de L'amante di Lady Chatterley, sfogliandola scopre che qualcuno ha lasciato dei messaggi a bordo pagina, una vera e propria corrispondenza tra due lettori che si firmano Henry e Catherine! 
Di tutti i vari personaggi che si susseguono quello che ho amato di più è stato Hugo, così meravigliosamente unico e saggio, di una dolcezza infinita e capace di ascoltare le parole non dette! 
Poichè sono i libri usati della Dragonfly i veri protagonisti di questo libro i personaggi diventano comparse, anche se la King ha cercato di mostrare al lettore qualcosa di importante di ognuno, facendoli diventare per chi legge come vecchi amici.
Una cosa che ho apprezzato tantissimo sui personaggi è che l'autrice non li descrive mai fisicamente, si viene data una descrizione generale, ma non ci si sofferma troppo se non in alcuni casi molto particolari e per la prima volta ci si ritrova a leggere di persone che non sono belle, meravigliose, da urlo etc... I protagonisti di questo libro sono persone normali proprio come chi lo legge!
La storia scorre lenta, con quella calma tipica di chi si siede in poltrona con un libro per dedicarsi al proprio relax e alla fine il lettore attraverso la lettura di Tutta colpa di un libro si distende, si rilassa e si lascia trasportare dalla narrazione dolcemente, ma costantemente allerta e sempre più incuriosito dai vari eventi narrati.
Henry e Catherine saranno per tutto il libro un mistero, i loro personaggi servono semplicemente a dare una spintarella a Maggie e con la loro storia riescono a far rivive lo splendore della Deagonfly, ma alla fine si scoprirà chi sono e tale scoperta lascerà sconcertati e senza parole!
Tutta colpa di un libro è un viaggio tra la vita dei libri usati, è il cammino di Maggie verso la sua crescita interiore, verso i suoi sogni e verso se stessa.
Forse in alcuni punti la storia potrà sembrarvi poco realistica, più vicino ad una favola che alla cruda realtà, ma in fondo si tratta pur sempre di un romanzo e come tale deve anche farci sognare un pochino, regalandoci quell'illusione tipica delle favole e dei sogni!
Pagina dopo pagina mi son lasciata coinvolgere dal libro e dalle storie dei vari personaggi, mi sono abbandonata alla lettura senza grandi pretese, lasciandomi trasportare dal racconto: la lettura potrà sembrarvi senza passione, troppo semplice e lineare, ma in realtà farà scaturire in voi molte emozioni e vi permetterà di osservare come è la vita dentro una libreria e quali sono i personaggi che vi entrano!
Una lettura veloce, che non vuole stupire con grandi sorprese o scene di sesso, semplicemente vuole raccontarvi delle storie legate a personaggi e a libri!

Lasciatevi contagiare da Hugo e scoprite insieme a Maggie sia chi sono Henry e Catherine sia quante cose hanno da insegnarci i libri usati!



Vi lascio con la canzone che ha fatto da colonna sonora alla mia recensione!









valutazione 5

3 commenti:

  1. A me aveva lasciato un pò stranita. La storia è carina, ma l'ho trovata un pò priva di passione e piatta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti non c'è chissà quale sentimento, ma in fondo non è una storia d'amore... è come ascoltare le confidenze di un'amica ubriaca che ha la vita a pezzi e deve decidere che fare ora che è diventata grande ^^

      Elimina
  2. Boh, a me è piaciuto un sacco *_* Lo ho divorato in pochissimi giorni

    RispondiElimina