mercoledì 30 dicembre 2015

Recensione: Cocktail di cuori di Chiara Santoianni

Prezzo: € 7,50 in offerta a € 6,40
Pagine: 160
Editore: EdizioniCentoAutori
Genere: Romanzo

Trasferitasi a Londra dal Sud Italia per studiare nel prestigioso University College e conseguire la tanto desiderata (dai suoi familiari) laurea in Medicina, Penelope si è trasformata in una instancabile socialite e, invece di presenziare alle lezioni, sbarca il lunario preparando cocktail in un locale notturno del West End. Di giorno, però, nell’appartamento a Soho che divide con l’amica Gelsomina e l’alternativa ereditiera Olivia Parker-Kensington, coltiva il suo sogno: quello di diventare una scrittrice di successo. Proprio una mattina in cui è intenta a scrivere il suo romanzo, Penny riceve una telefonata imprevista: mamma, papà e la sorella Carmela sono in arrivo, per assistere alla sua cerimonia di … Laurea! E a Penelope tocca ospitarli! Ma il peggio deve ancora venire. I suoi sono in trepida attesa di conoscere il mitico Angelo: il giovane medico di origini italiane di cui Penny parla da anni e a cui è legata da un serio, e platonico, fidanzamento. Peccato che Angelo non sia mai esistito! Come cavarsela? Penelope è disperata: verrà scoperta e dovrà rinunciare ai suoi sogni di scrittrice. Meglio confessare tutto e affrontarne le conseguenze. A meno che …

In una Londra patinata e dove tutto può succedere troviamo la nostra protagonista che per vivere serve cocktail in un famoso locale, è felice, non ha un fidanzato e si gode ogni attimo. 
La sua aspirazione più grande è quella di diventare una scrittrice famosa ed ogni giorno si impegna perchè ciò avvenga. 
Ciò che ha costruito lì però è in netto contrasto con ciò che ha raccontato alla sua famiglia. Loro credono che si stia per laureare presso l'University College e che abbia un fidanzato medico. Proprio il loro arrivo a Londra la costringerà a fare i conti col mare di bugie che ha raccontato decidendo di dire la verità e pagandone le conseguenze.
Le amiche con cui condivide l'appartamento non sembrano dello stesso avviso e cercano di aiutarla tra finti fidanzati, bugie, sotterfugi, equivoci e disastri a non finire.
La protagonista Penelope è la tipica ragazza del sud che sfugge al controllo dei genitori per seguire i suoi sogni e non trova di meglio che raccontare un sacco di bugie e incassare bellamente i soldi che le mandano da casa. 
Le sue coinquiline sono una l'antitesi dell'altra.
Gelsomina è conterranea ed amica di Penelope, si sta laureando ed è casa e studio.
Olivia nonostante sia un'ereditiera vive con loro in un appartamentino striminzito dedicandosi alle uscite, vestiti e ragazzi.
I personaggi maschili sono quasi da sfondo e senza ruoli di rilievo, nemmeno il finto fidanzato!
Il libro scorre veloce ed è scritto bene, i personaggi sono ben caratterizzati anche se alcuni tendono ad essere molto stereotipati.
La trama è esile e scontata , purtroppo ricorda molto i tipici film americani su equivoci, bugie e finale a lieto fine che si vedono in tv.
Lo consiglio per una lettura leggera,senza impegno perchè è godibilissimo.



valutazione 3







1 commento: