LE NOSTRE RECENSIONI


Recensione: Il viandante di Jane Harvey-Berrick


IL VIANDANTE


di Jane Harvey-Berrick

Prezzo: € 16,50 | Ebook: € 3,99  |
Pagine: 420 | Genere: Contemporary Romance NA |
Editore: Delrai edizioni| Data di pubblicazione:  25 Ottobre

Trama

Aimee ha dieci anni quando la sua strada incrocia quella di Kes, abile ragazzino circense, e scopre così la magia del circo. Lui è tutto ciò che lei non sarà mai: libero, felice e senza paura. Sono sufficienti due settimane all'anno per unire i due giovani, e la loro amicizia si trasforma pian piano in qualcosa di più profondo, intrinseco, ma anche molto pericoloso. Aimee infatti sa che Kes non potrà mai fermarsi in un solo luogo e che il suo cuore è destinato a seguirlo in capo al mondo pur di stare con lui.Il sentimento dei ragazzi spaventa entrambe le famiglie, perché motore di comportamenti impulsivi e illogici. Ma Aimee non vuole rinunciare all'amore per Kes, e lui sa che nessuna lo conosce quanto lei. Lottare, però, non è facile quando a volersi unire sono due mondi tanto distanti tra loro e per Aimee e Kes la vita sembra diventare impossibile nell'attesa dell'altro.
  
 


IL MIO PENSIERO SUL LIBRO

Ecco un altro libro che ho deciso di leggere perché incontrerò l'autrice al Rare18 di Roma e di cui ho sentito parlare bene da molte blogger.
Tutto in questo libro mi diceva leggimi: la trama, l'ambientazione, la cover, le recensioni positive, il fatto che il secondo volume uscirà a breve e naturalmente una nuova autrice da scoprire e posso dire che sono molto soddisfatta di tutto il pacchetto!
La storia di Aimee e Kes inizia quando loro sono ancora dei bambini, proprio il giorno del decimo compleanno di Aimee e da allora ogni ano passano due settimane insieme: il lettore pagina dopo pagina assiste al nascere prima della loro amicizia e poi del loro amore, li osserva vivere le loro vite e fare insieme le prime grandi esperienze. Aimee e Kes sono i classici opposti che si attraggono: lei vive con due genitori piuttosto severi e un po' bigotti, con una mentalità ristretta che condizionano la vita della figlia, tenendola in gabbia; Kes é cresciuto all'interno del circo, libero e senza pregiudizi, vive intensamente la sua vita nonostante la giovane età. 
 Nella prima parte del libro viviamo con Aimee e Kes i primi 7 anni della loro storia, li vediamo soffrire la lontananza, difendersi a vicenda e lottare per il loro amore, nella seconda parte si ha un salto temporale di ben 8 anni, 8 anni in cui Aimee e Kes si sono persi di vista e in maniera casuale si ritrovano, scopriamo così attraverso i loro racconti cosa ha fatto si che si perdessero completamente di vista. 
Ho trovato interessante sia tutta la parte con i due protagonisti bambini sia quella in cui sono adulti: il poter conoscere come si sono conosciuti e innamorati, come sono maturati e cambiati rende il tutto più reale, si entra in sintonia con i protagonisti con facilità e il loro rapporto é talmente bello e dolce che allontanarsi dalle pagine del libro é difficile, privarsi di Aimee e Kes fa male, perché pagina dopo pagina si diventa parte delle loro vite e si finisce per non poterne fare a meno.
Ogni personaggio é ben definito e caratterizzato, l'ambientazione circense dona alla storia quella magia tipica del circo con i suoi spettacoli, la ruota panoramica, l'esser parte di una grande famiglia. 
I dialoghi sono graffianti, i due protagonisti battibeccano  e si nota nelle loro parole il sentimento e l'attrazione che li lega, Aimee poi non si fa mettere i piedi in testa più da nessuno e risponde sempre a tono a chi la ostacola, cerca il confronto e non si da per vinta.
L'autrice riesce a far tornare il lettore bambino, ricordandogli la magia del circo, ma nello stesso tempo lo catapulta in una realtà sconosciuta, dove si deve lottare con i pregiudizi della gente e che é fatta di duro lavoro: la Harvey - Berrick ci parla di un amore bellissimo e devastante, di vite difficili e fa vivere al lettore ogni singola emozione provata dai protagonisti, lo fa sognare e lo fa arrabbiare, talvolta lo fa sorridere e per tutto il tempo lo seduce. Naturalmente non mancano scene più piccanti, ma senza mai esagerare e sempre molto soft, mai volgari e danno alla storia quel pizzico di pepe in più che non guasta mai.
Il viandante é un libro dalla trama originale, attuale, che non annoia mai il lettore e si legge velocemente, presi dal bisogno di scoprire cosa accadrà ai due protagonisti. Purtroppo trattandosi di una duologia il finale é aperto, anche se sinceramente non mi aspettavo un tale colpo di scena e mi duole dirvi che una volta arrivati in fondo vi si spezzerà il cuore, ma non temete perché dicembre é alle porte e presto ritroveremo Aimee e Kes!






Commenti

  1. Non vedo l'ora di avere tra le mani La Viandante Rory, che finale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo aspettavo proprio!!! Dai che manca poco

      Elimina

Posta un commento