LE NOSTRE RECENSIONI


[Libri da mangiare]Recensione : Emozioni a fuoco lento di Elisabetta Motta


Emozioni a fuoco lento di Elisabetta Motta



Editore: Leggereditore | Genere: Romanzo rosa| Pagine: 282|Prezzo: € 9,90 |
E-book : € 1,99

Visionabile il libro e l'estratto qui

TRAMA

Milene è una giovane archeologa abituata a viaggiare molto per lavoro e sempre sola. Ma questa volta, in viaggio verso un sito in provincia di Verona, è in seria difficoltà: la sua macchina è rimasta bloccata nel bel mezzo di un torrente in piena. Per fortuna un fuoristrada di passaggio si ferma in suo soccorso e, l'uomo alla guida, l'affascinante Rocco, si adopera per metterla in salvo. Le previsioni meteo, però, non promettono nulla di buono e Milene, costretta a interrompere il viaggio, deve accettare l'invito di Rocco a soggiornare nel suo casale, Ca' dei Limoni, un vero angolo di paradiso. L'incontro con Milene, in realtà, sarà una benedizione soprattutto per Rocco: il maltempo rischia di mandare all'aria l'importante evento previsto nel suo casale, ma la giovane archeologa rivelerà grandi e inaspettate doti in cucina. E il cibo, si sa, alimenta attrazioni che nascono lentamente per divampare in una bollente passione. Che sia quella la strada giusta che condurrà entrambi al vero amore?




IL MIO PENSIERO SUL LIBRO


Questo è il primolibro che leggo della nuova collana creata da Leggereditore : Chef per amore.
La presentazione di ogni romanzo della serie è curata dallo Chef Simone Rugiati che ci racconta come conquistare un amore a suon di forchetta e coltello, pentola e genialità.

Questo libro è ambientato in Veneto ( gioco in casa praticamente) e l'amore per la cucina ed il territorio si sente moltissimo.
I protagonisti si conoscono grazie ad uno sfortunato evento atmosferico che ultimamente è molto sentito in Italia : le piogge torrenziali che allagano in modo impetuoso creando disastri e disagi.
Sono due persone "scottate" dall'amore che hanno perso la speranza di trovare qualcuno che condivida la voglia di farsi una famiglia ed ecco che il fato ci mette il suo zampino facendoli incontrare.
Nell'arco di una settimana o poco più scatta una passione travolgente che li lascia sconvolti, spaventati ed increduli.
L'autrice crea uno scenario ottimo per far ardere la passione ma, non me ne voglia, sembra abbia pigiato un po' troppo sull'acceleratore rendendo il tutto un po' inverosimile e "troppo bello per essere vero". 
Nonostante questo appunto posso solo dire : a chi non piacerebbe vivere questo genere d'amore? 
Il libro scorre veloce e piacevole e la buona cucina italiana spunta in ogni dove, lo sconsiglio per una piacevole lettura di questo periodo sul divano con una tisana corroborante.
Nelle prime pagine possiamo gustare la ricetta rivisitata del Bollito con salsa pearà creata appositamente per i lettori da Rugiati ed è molto invitante.
Se seguite il link segnato sopra potrete leggere un'estratto del libro ed assaporare il profumo della cucina veronese.






Commenti